Maserà com'era

E' la conselvana che in quel tratto si chiamava Via Della Stazione in onore della tranvia costruita dalla Veneta nel 1886. La linea Padova Bagnoli che portava il progresso dalla città alla campagna dei Widmann passando per le campagne Di Giuseppe Da Zara, che non a caso era consigliere di amministrazione della stessa società ferroviaria. Dietro al cumulo che vedete a sinistra, all'imboccatura dell'attuale Via Terradura, c'era appunto la stazione di Maserà con tanto di casellante stipendiato. La linea fu caratterizzata da locomotori a vapore fino al 1928 e poi elettrici fino al 1954, anno della soppressione. Da tutti amichevolmente chiamata "La Vaca Mora", la tranvia della Veneta è ancora ben presente nel ricordo di tantissimi concittadini. Si nota a destra la caserma dei carabinieri e le altre palazzine, il tutto con una armonia veramente eccezionale, poi stravolta dalle successive edificazioni.
Cartolina edizioni Minotti, Maserà di Padova. 1906 circa. Biblioteca civica di Padova